Test corda HTS STILLinBLACK 27 Maggio 2016 18:05

La corda HTS di STILLinBLACK è il classico monofilamneto agonistico con rigidità abbastanza alta, con una tenuta di tensione ottima, un ottimo controllo e una buona potenza. 

Di seguito la scheda tecnica dell'ing. Medri:

STILL IN BLACK HTS è una corda molto tosta! Nonostante il calibro sottile, la rigidezza statica è piuttosto elevata e sempre superiore al valore di 1.10kg/mm. Questo significa che la corda è destinata ad un'utenza di tipo agonistico di medio-alta categoria alla ricerca di calibri sottili e reattivi, tipicamente destinati a pattern di tipo "denso" del tipo 18x20 - 16x20 - 16x21.

La corda riceve dal test in macchina voti molto alti in tutti i settori, ma occorre rammentare che stiamo parlando di un filamento rigido che lavora dunque ad alto numero di giri e per il quale serve impegnare una buona dote di velocità di braccio e potenza.

La stabilità dinamica è piuttosto elevata ed assicura una buona tenuta di tensione in campo oltre le prime due ore di gioco. La reattività del filamento è piuttosto buona a riprova di una uscita di palla veloce e rapida a patto di non eccedere con le tensioni che non dovranno superare il range indicato come ottimale, compreso fra i 20 ed i 24kg.

Il livello di confort non è altissimo data la rigidezza, sia statica che dinamica, che dunque ci descrive un set che privilegia le prestazioni al confort di marcia.

Da valutare assolutamente l'utilizzo in ibrido che può essere accoppiato con corde in synt-gut, in multifilamento o con un bel monofilamento di tipo rigido per creare set-up finalizzati alla massima presa delle rotazioni.

Corda agonistica molto versatile, interessante e particolarmente piena di personalità. Scelta ottimale su reticoli medio-fitti e su pattern di tipo medio in accoppiamento ibrido (tradizionale e/o reverse) in funzione alle proprie necessità ed esigenze.

buon divertimento