Mantis Custom 98 - La racchetta tennis personalizzabile 17 Luglio 2016 02:44

E’ con orgoglio che salutiamo la nascita del progetto "Mantis Custom 98".

Mantis Sport International ed in particolare il suo fondatore Martin Aldridge, ha supportato il team Mantis Sport Italia nella creazione di una racchetta in serie limitatissima di 65 pezzi.

Noi di HMA Sport siamo allineati con la visione di Mantis Sport Italia e crediamo che il futuro della racchetta da tennis si svilupperà su due strade divergenti. La prima sarà ad appannaggio dei marchi major, in grado di fare enormi investimenti pubblicitari, per accaparrarsi a colpi di decine di milioni, i top players e che si rivolgerà ad un pubblico retail. La seconda strada sarà quella dei brand di nicchia, che dovranno puntare sulla qualità assoluta dei materiali e sulla possibilità che i consumatori, trovino esattamente "la loro" racchetta.

Questo mercato è fatto dai tennisti più esigenti, dagli agonisti o semplicemente da coloro che sono effettivamente in grado di percepire la qualità che sta sotto un paint job accattivante.

Il progetto Mantis Custom 98, consiste nella fabbricazione di un piccolissimo numero di telai, con caratteristiche qualitative da pro stock, profondamente personalizzabili, a disposizione degli appassionati italiani.

Dopo sei settimane di attesa, finalmente i 65 pezzi (15 dei quali destinati al Giappone) prodotti con questa logica, sono arrivati in Italia.

I telai Mantis Custom 98 rispondono ai massimi livelli qualitativi possibili, hanno una grafica unica ed una lunghezza che potrà essere fino a 71 cm.

Il telaio, costruito con la migliore grafite ad alto modulo, si combina con gusci per il manico di forma simil Wilson o simil Head, con grip di gamma Mantis o in cuoio naturale e potrà essere bilanciato secondo le specifiche del singolo tennista.

Il telaio ha un piatto corde 98 ed uno schema 16/19, profilo costante di 21 mm, ibrido boxed ed ellittica, leggero e particolarmente stabile, già da alcuni anni sperimentato con successo nel modello Pro 295 della casa.

La possibilità di elaborarlo a piacimento, permetterà di ottenere un attrezzo fantastico e soprattutto unico per ogni singolo tennista.

Se questa idea dovesse riscontrare il giusto successo (l'investimento per la produzione di uno stock così limitato e particolare è stato notevole) avrà un seguito e rappresenterà la direzione verso la quale si sposterà con decisione Mantis.

Nel caso in cui non venisse capito, rimarrà un oggetto prezioso che 65 fortunati al mondo, potranno esibire sul campo.

Hans Beerbohm

 Visita la pagina prodotto Mantis Custom 98