Test corda Black Edge Whirl di Dyreex 22 Febbraio 2016 05:23

Questa volta è il turno della Black Edge Whirl della Dyreex a sottoporsi al test meccanico dell'ing. Gabriele Medri.

In questo caso Corda twistata di calibro 1.27 ma fornita anche nei calibri 1.25mm e 1.30mm.

Corda creata per gli amanti dello spin e della pressione da fondo campo con una buonissima tenuta di tensione.

Di seguito il test dell'ing. Medri con le sue conclusioni:

La DYREEX BLACK EDGE TWIRL 1,27mm appartiene a quella generazione di corde sagomate twistate indirizzate a tutti i giocatori che vogliono avvalersi dei benefici portati dall'incremento di elasticità della corda ritorta. In questo caso la corda manitene comunque una consistenza ed una rigidezza particolarmente elevata che promette piatti corde belli tosti. Molto potente, votata allo spin per l'indiscussa azione di "snap-back" della corda da nuova e sicuramente anche a corda rodata per la sua geometria ad elica. Discreta la stabilità tensionale anche se è da attendersi un apprezzabile calo di tensione dopo le prime 2 ore di gioco che potrebbero fare propendere per un'azione di prestrech iniziale in misura del 1-15% con un calo di tensione di 1-1,5kg. Buona la tenuta di tensione statica a riprova della qualità del materiale. Nella norma la durata che, come per tutti i monofilamenti dalle caratteristiche spiccatamente agonistiche e prestazionali, si attesta nell'ordine delle 9 ore di gioco circa con un irrigidimento marcato ma non radicale.

CORDA DALLO SPIRITO AGONISTICO E "PISTAIOLO". DEDICATA A CHI PREDILIGE RICERCA DEGLI SPIN E DELLA INDEFESSA PRESSIONE DA FONDO.