Test Corda Powerful di Still in Black 21 Aprile 2016 18:13

Oggi vi presentiamo una delle ultime arrivate del marchio francese Still in Black, la corda Powerful e naturalmente lo facciamo presentandovi il test meccanico dell'ing Medri.

Corda di colore bianco, agonistica e con buon equilibrio tra potenza, tenuta di tensione e spin. Eccovi di seguito le chede dell'ing. Medri, buona lettura:

Corda dal comportamento lineare piuttosto buono accompagnato da una notevole rigidità statica e medio-alta rigidità di tipo dinamico --> 230lb/inch.
La corda si presenta come filamento di tipo agonistico destinato ad un pubblico di atleti di medio-alto livello che sono in grado di sfruttare le doti della corda essendo in possesso di discreta tecnica e velocità di braccio.
Discrete doti di potenza accompagnate da un livello di stabilità generale piuttosto elevato ed un controllo atteso di buon livello avvalorano la descrizione della powerful come corda destinata a coloro che cercano un armeggio in grado di restituire un buon mix di potenza-controllo e durata.
La reattività è più che buona il che garantisce, in accoppiamento con la rigidità piuttosto spiccata e la finitura superficiale, buona propensione allo spin.
Le tensioni consigliate medio-basse per godere appieno delle caratteristiche della corda ed evitare di trovarsi alle prese con un piatto corde del tipo "racchettone da spiaggia" data pure la tenacità del materiale di base. (20-22kg)
Durata dinamica discreta caratteristiche di resistenza meccanica ne assicurano la possibilità di utilizzo anche ai buoni picchiatori e defessi amanti della spinta da fondo.

Una corda di natura agonistica per una fetta di atleti di livello medio-alto alla ricerca di una corda di sostanza in grado di coniugare in modo completo ed equilibrato potenza, controllo, presa delle rotazioni e durata dinamica senza essere alle prese con una corda "sbilanciata" su uno di questi versanti. Un set-up che fa dell'equilibrio la sua forza assoluta.